Il presidente albanese in visita ufficiale al Gran Maestro dell'Ordine di Malta

Condividi l'articolo sui canali social

Roma 19 Aprile 2024 - Il Presidente della Repubblica d’Albania, Bajram Begaj, è stato ricevuto oggi in visita ufficiale al Palazzo Magistrale a Roma dal Gran Maestro del Sovrano Militare Ordine di Malta, Fra’ John Dunlap, per celebrare il 30esimo anniversario dell’allacciamento delle relazioni diplomatiche fra Tirana e l’Ordine. Testimoniato da numerosi incontri ai più alti livelli, tanto a Roma quanto a Tirana, l’eccellente stato dei rapporti era stato già rimarcato nel corso di un altro recente incontro tra il Gran Maestro e il Presidente albanese, in occasione delle celebrazioni a Roma, nel dicembre 2022, per il 110mo anniversario dell’indipendenza albanese dall’Impero ottomano.

Il Presidente albanese è stato accompagnato dall’Ambasciatore presso l’Ordine di Malta Majlinda Dodaj. Al fianco del Gran Maestro erano presenti, oltre all’Ambasciatore dell’Ordine in Albania Stefano Palumbo, anche alcune Alte Cariche del Sovrano Consiglio, il governo dell’Ordine di Malta.

Il Presidente albanese, medico di formazione, ha lodato le importanti attività di sostegno umanitario svolte dai volontari del Corpo di soccorso dell’Ordine di Malta, in particolare nel Nord dell’Albania, dove i volontari forniscono principalmente cure primarie e assistenza medica in aree montane remote. Un’attività fortemente sostenuta dall'Ambasciata dell’Ordine di Malta a Tirana, assieme ai progetti volti all’integrazione sociale e scolastica delle comunità rom, alla distribuzione di pacchi alimentari alle famiglie più disagiate, fino all’assistenza agli anziani soli nelle regioni più remote. Per le sue attività umanitarie a favore delle fasce sociali più deboli, il Malteser Albania ha ricevuto l’onorificenza “Madre Teresa” in occasione dei 25 anni di attività.

Nel corso dei colloqui, Fra’ John Dunlap e il Presidente Begaj si sono soffermati anche su temi più strettamente legati all’attualità internazionale, come le drammatiche conseguenze umanitarie della guerra in Ucraina e del conflitto in Terrasanta e l’importante ruolo giocato dalle istituzioni religiose nel promuovere il dialogo tra le diversi fedi.

L’auspicio di un ulteriore rafforzamento della cooperazione in ambito umanitario tra Albania e Ordine di Malta, con un’espansione del raggio d’azione nel Paese, è stato espresso nel corso dell’incontro. Il Presidente ha inoltre garantito il continuo sostegno dell’Albania all’Ordine di Malta per lo sviluppo di attività assistenziali a beneficio dei più vulnerabili e per l’attuazione di progetti congiunti.

Ad oggi sono numerose le visite ad alto livello scambiate tra l’Albania e l’Ordine di Malta: due visite ufficiali di Presidenti della Repubblica (nel 2008 e 2016), una visita ufficiale di un Gran Maestro (nel 2015), una visita ufficiale di un Presidente del Parlamento (nel 2018), due visite ufficiali di un Ministro degli Esteri e di un Vice Ministro degli Esteri (nel 2009 e 2011). Con l’Albania sono in vigore anche un accordo postale e un accordo di cooperazione, firmati rispettivamente nel 2011 e nel 2016.

(Photo Credits: Sovrano Militare Ordine di Malta)